Blog

Il ritmo lento di Selinunte, Sicilia

Alcuni posti alimentano il nostro wanderlust più di quanto soddisfino. Lo riconosciamo il primo giorno in una posizione – nella parte posteriore della nostra mente, stiamo già progettando di tornare, di assaporare di più e di scoprire qualunque angolo nascosto avremmo perso la prima volta in giro.

Selinunte era un’antica città greca, ora il territorio di Castelvetrano in provincia di Trapani, sulla costa sud-occidentale dell’antica trinacria.

La parola Selinunte deriva dall’antico greco, che significa “prezzemolo selvaggio” (che è in realtà un tipo di sedano). A quanto pare la pianta è cresciuta abbondantemente lungo le rive del fiume Selinos, oggi Modione, e non vale più il titolo del fiume più – forse un insenatura al massimo. Ma sappiamo che le antiche monete recuperate in questa zona furono percorse con la rappresentazione di una grande foglia di sedano. Così il gioco è fatto.

Per saperne di più: https://rickzullo.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *